Jump to content

Pneumatici invernali - spessore e sicurezza


Domequa
 Share

Recommended Posts

In occasione del cambio gomme estivo il gommista mi ha fatto notare, con mia sorpresa, che le gomme invernali sono arrivate a 4 mm e che pertanto in autunno sarebbe il caso di cambiarle in quanto pregiudicano la sicurezza nella guida.

Immaginavo che il limite di 1,6 mm definito dalla legge fosse un po' basso ma che sulle invernali sia sconsigliato scendere sotto i 4 mm mi è sembrato esagerato ed ho consultato velocemente internet trovando però conferme in tal senso.

voi sapete illuminarmi? che comportamento tenete? E soprattutto chi tiene le invernali anche sotto i 4 mm ha avuto percezione di comportamenti differenti, per esempio sul bagnato? O sulla neve?

grazie per chi vorrà condividere la sua esperienza ed il suo sapere

Link to comment
Share on other sites

Da quello che so io per la legge Italiana sono 2 mm (come da segnalatore nel pneumatico) invece in Austria sono 4 mm diciamo che se uno vive in montagna la regola dei 4 mm e giusta ma se uno abita in pianura puo' resistere anche fino a 2 mm logicamnete sul bagnato e sulla neve sotto i 4 mm la gomme non ha tutta questa aderenza.

Esperienza personale sotto i 4 mm con le 245/40/18 qualche leggero pattinamento mentre con un treno da 225/45/17 tendeva molto di piu' a pattinare questo su bagnato sulla neve devo ancora andarci.

Insomma il tuo gommista ti ha consigliato bene per lui e in parte anche per te :winkblink:

Link to comment
Share on other sites

Apparte i mm rimanenti, io ho notato che la gomma invernale dopo la terza stagione perde tantissimo in fatto di aderenza e sicurezza. Forse dipenderà anche dal DOT della gomma che "invecchiando" viene a meno delle proprie caratteristiche...

Magari @SilverSurfer può aiutarci a capire.... 

Link to comment
Share on other sites

Io per lavoro percorro sui 45.000 km col furgone e 25.000 km annui con la a4.

Sotto i 4 mm le gomme, anche se piuttosto fresche in condizioni di umido, bagnato, freddo, non tengono quasi nulla. Se ci si aggiunge che ai 4 mm son tra il secondo-terzo inverno e che le gomme montate dal gommista hanno in media almeno un anno di vita al primo montaggio, capiamo bene che non si sta in strada.

Mi é capitato l'inverno scorso a febbraio inoltrato con le gomme alla fine del furgone ma ancora nei 4 mm di andare in montagna con una improvvisa nevicata...adbun certo punto non salivo più, mi son dovuto fermare e metter le catene.

Settimana seguente ero a Pistoia e tornavo per l'Abetone, con le gomme nuove son arrivato a due paesi prima del passo con un buon manto per terra, saluto fino al passo senza incertezze con 25/cm di neve a terra e disceso senza noie con buona media(prudente ma non passo d'uomo).

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Eccomi perdonatemi per l'assenza ma ero molto impegnato con il matrimonio di mio fratello concordo quello che dice il sano gli pneumatici termici perdono la loro efficienza oltrepassati i tre anni di utilizzo questo dipende dalla vetrificazione della mescola delle gomme è un processo inevitabile

  • Mi Piace 1
Link to comment
Share on other sites

Aggiungo, inoltre, che le alte temperature di utilizzo, come la stagione invernale appena finita, portano all'allargamento delle lamelle, causando l'inefficienza del pneumatico e alla perdita di grip. Verificato di persona sulle mie gomme.

Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy PolicyGuidelines ┤ We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.