Jump to content

Nuovo decreto sistema ruota omologazione cerchi ECE R-124 NAD


Pirandello
 Share

Recommended Posts

  • Super Mod

Dal 1 settembre 2015 è entrato in vigore il Decreto 20 (detto DECRETO RUOTE) emanato il 10 GENNAIO 2013 dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sul "sistema ruota" (omologazione dei cerchi e tuning) per autoveicoli. Il decreto prevedeva l’entrata in vigore della normativa il 23 marzo 2014, ma con una circolare è stato poi rinviato al 2015 per la complessità della norma stessa.In Italia potranno essere venduti cerchi con omologazione italiana, che potranno avere anche dimensioni diverse da quelle indicate sul libretto. Potranno essere venduti anche quelli con l'omologazione europea, in questo caso però dovranno avere le dimensioni previste nella carta di circolazione. Con l'entrata in vigore del Decreto nr. 20, si potranno montare sia pneumatici sia cerchi in lega di dimensioni diverse rispetto a quelle indicate nel libretto di circolazione, senza il nulla osta della casa costruttrice. A patto che i cerchi siano stati omologati in origine dal produttore e riportino la marcatura che ne evidenzi l'omologazione.

 

La nuova normativa impone cerchi omologati o certificati,OZ è stata la prima a muoversi in tal senso.Bisogna fare una distinzione a questo punto tra cerchi omologati ECE R124 (quella che vanta WSP Italy ad esempio,ma che in molti fraintendono),cioè ricambio compatibile originale,dove viene imposto che il cerchio abbia le stesse misure dei cerchi di primo equipaggiamento e "ruota speciale",cioè quello che a noi interessa maggiormente,cioè la possibilità di montare misure non previste a libretto senza nulla osta della casa madre,ma con la semplice certificazione dell'azienda produttrice del cerchio;questa si chiama omologazione NAD.

I cerchi senza omologazione ECE R124 non possono essere venduti,ma possono essere tranquillamente montati,il divieto è solo di commercializzazione da parte delle aziende,è per quello che la normativa ha avuto diverse proroghe,per permettere alle aziende produttrici di smaltire le giacenze prima di iniziare a produrre e vendere esclusivamente cerchi certificati.

 

Che io sappia,al momento, i cerchi omologati NAD vengono prodotti da OZ,MAK,Fondmetal,GMP Italy,Avus,Millemiglia,IWD e Threeface.

Entro nel caso specifico dell'OZ/MSW26,cerchio disponibile per A3,A4,A5 ed A6,perchè l'ho omologato in 19" su A4 B8,le possibilità di montaggio vengono definite da un documento allegato al cerchio che si chiama ambito d'impiego o fitment list che solitamente viene fornita dal produttore:

-cerchio 8j x 19 ET 35 con pneumatici 225/40/19 o 235/35/19 (questi ultimi hanno commercialmente carico massimo 91 quindi non sempre applicabili)

-cerchio 8j x 19 ET 37 con pneumatici 225/40/19 o 235/35/19 e 245/35/19

-cerchio 8j x 19 ET 48 con pneumatici 245/35/19

 

So che un altro cerchio NAD per B8 è lo sportivissimo e leggero Fondmetal 9RR

-cerchio 8,5j x 19 ET 42 con pneumatico 255/35/19

 

MAK si è aggiunta con una quantità maggiore di modelli,ha anche un modello omologabile in misura da 20"

 

Per quanto riguarda le altre case produttrici è meglio chiedere al momento.

 

Quindi consiglio a chi voglia intraprendere questa strada di contattare una di queste aziende o il proprio gommista (se altamente qualificato),presumibilmente se ne aggiungeranno altre perché il tutto è in divenire,e chiedere per la propria auto quali modelli di cerchio e misura di gomme sono disponibili.

All'acquisto ogni cerchio NAD è corredato dalla sua certificazione,a prescindere che lo si compri dal gommista,su Ebay o qualsiasi altro canale.Se si prendono dei cerchi usati (cosa improbabile in questo momento per ovvi motivi,il certificato sarà il libretto dell'autovettura di provenienza).

Con tale certificato,copia libretto,copia documento d'identità e bollettini (25 + 16 euro) pagati prenotare il collaudo in motorizzazione.

Montare il "sistema ruota" dal gommista che ci ha venduto i cerchi o da un gommista qualunque,ma iscritto alla camera di commercio della provincia in cui sarà eseguito il collaudo e farsi rilasciare il certificato di corretto montaggio come da allegato E della gazzetta ufficiale,è un prestampato facilmente reperibile in rete.

Presentarsi al collaudo con tutti i documenti di cui sopra.

 

Non vi aspettate che la legge sia simile a quella tedesca quindi niente canaloni da 10 e niente ET prossimi allo zero,insomma niente di vistoso o esagerato in stile crucco.Le aziende si sono mosse omologando misure molto discrete e simili a quelle che la casa madre omologherebbe per le sue vetture.

Spero di essere stato abbastanza chiaro ed utile a chi voglia intraprendere questa nuova opportunità.Se avete domande o volete chiarimenti cercherò di aiutarvi nei limiti delle mie conoscenze.

  • Mi Piace 10
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
  • 2 weeks later...

Dopo 4 anni di annunci, per favorire 3-4 aziende nostrane hanno totalmente travisato lo spirito iniziale della norma, cioè liberalizzare il commercio delle ruote. Il sistema previsto non prevede che possano rientrare nella casistica NAD il 95% dei cerchi omologati TÜV in Germania e in possesso di regolare Gutachten, sufficiente, in quel Paese, per la trascrizione sul libretto di circolazione delle ruote maggiorate. Ritengo molto remota l'ipotesi che i costruttori di questi cerchi (Ronal, BBS, ASA, DOTZ, ecc), per lo più tedeschi, si possano "affannare" per conseguire una nuova e costosa omologazione di tipo solo per ottemperare alle richieste normative di un mercato storicamente asfittico e poco redditizio.

D'altro canto la norma, che dovrebbe abolire il nullaosta, impedisce di fatto il montaggio di cerchi originali maggiorati, prevedendo, al più, l'ammissibilità della massima misura di cerchio prevista per quel modello (locuzione peraltro volutamente "criptica"). E i cerchi originali più grandi? Che il costruttore omologa su veicoli con prestazioni e masse superiori? Perché non è stata prevista nel regolamento una tale eventualità?

 

 

Edited by leellah

                               Damals fuhr ich320px-Quattro_logo_21.svg.png

Link to comment
Share on other sites

 

Please login or register to see this quote.

Se intendi l'arch. M. Vitelli Direttore Generale della MCTC e il suo vice ing. S. Napoletano, sì. Ma ancora nel 2012. Le osservazioni che feci erano esattamente le stesse che si ripetono oggi. All'epoca avevo ancora la speranza di essere ascoltato e mandai 12 solleciti di risposta.

Da ultimo il DG in persona mi diffidò dall'insistere con le mie "richieste, cui peraltro non si può che attribuire carattere strettamente personale". Se trovo il documento lo posto...

Da allora ho perso totalmente la passione per l'argomento e la speranza che qualcosa potesse cambiare. Nemmeno il dato di fatto di un mercato fermo e zeppo di magazzino ha convinto i grandi Saggi a modificare il Regolamento...

Edited by leellah
  • Mi Piace 1

                               Damals fuhr ich320px-Quattro_logo_21.svg.png

Link to comment
Share on other sites

Le proroghe ci sono state perché la legge è sbagliata [emoji852]️

Armonizzare le norme non significa dichiarare fuorilegge ciò che c'è sul mercato, ma concepire un impianto di disposizioni transitorie e definitive. Non è stato fatto nulla di tutto ciò.

                               Damals fuhr ich320px-Quattro_logo_21.svg.png

Link to comment
Share on other sites

  • Super Mod

Please login or register to see this quote.

L'avevi postata forse su Facebook, era una risposta "gentile e corretta" da parte del Direttote della MCTC... ????

Quindi, visto che tu sei perennemente informato in questo campo, dei 20' omologati NAD per b8 cosa abbiamo?? C'è un costruttore che ha a catalogo dei cerchi da 20'?? 

Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy PolicyGuidelines ┤ We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.