Jump to content

Cambio gradazione


Recommended Posts

Vorrei provare a passare dal classico 5w30 al 0w40 nello specifico olio mobil, mantenendo la formula ESP e la piena compatibilità con FAP e kat. Lo scopo è quello di avere più protezione alle elevate temperature ad andature sostenute. Qualcuno di voi ha fatto questo passo?

Link to comment
Share on other sites

Please login or register to see this quote.

Su un motore stradale e originale non ha alcun fondamento.

Una gradazione 0w40 non mi pare abbia la specifica 507 che ti esorto ad usare se hai dpf 

Quindi: o 5w30 o il nuovo 0w30 entrambi con specifica 507 (che poi fai il cambio LL o a 10-15000 è del tutto ininfluente) 

Link to comment
Share on other sites

Esatto. Specifica 507.00 con FAP o comunque basso tenore di ceneri, il Mobil corretto un questo caso, ma dubito abbia le specifiche VW dato che Mobil in genere non ne ha è Mobil 1 ESP. (Mi sembra sia 0w30 o 5w30) Adatto a moderni motori diesel.

Esiste anche il 0w40 new Life ma di sicuro non ha la 507.00 né la 505.01.(ora su due piedi non ricordo il valore delle ceneri).

 

Altrimenti motul in genere ha le specifiche VW .

 

Link to comment
Share on other sites

Mi piacerebbe sapere se questa specifica 507 è solo una questione commerciale o meno dato che contraddistingue i long life e che per come la vedo io non terreni mai un olio per 30000 km.

Link to comment
Share on other sites

Secondo me si e no.

 

Nel senso che si, secondo me è una sorta di "tangente" alla casa costruttrice.

Piu specifiche hai, più bacino di utenza riescono ipoteticamente ad avere.

Pensa un attimo....in quanti si stanno a scervellare su quale olio usare e sanno realmente le differenze tra una specifica e l'altra, e cosa essa comporti?

Penso pochi..il 99% dell'utenza media secondo me sceglie un olio con la gradazione, e nemmeno tutti si pongono che debba rispettare tale specifica.

 

Ad ogni modo la specifica ti da comunque una certa sicurezza che l'olio che scegli sia indicato per il tuo motore.

 

Nella fattispecie di Mobil, colosso mondiale, la mia personale idea, che ovviamente vale meno di zero, è che sia una azienda talmente importante che non abbia bisogno, o non ne abbia interesse, ad avere tutte le specifiche.vaiba capire perché...

 

Chiudendo il discorso, dato che secondo me Mobil fa una ottima linea di olii, per scegliere quello giusto, senza che stai per forza ad ascoltare me, anche perché a memoria posso anche sbagliarmi, tu scarichi le schede tecniche di Mobil e di motul. Prendendo come riferimento motul (esemplare pure lei)con le specifiche corrette per il tuo motore, e poi vedi quale Mobil corrisponde.

 

Ultimo pensiero sul long Life. È un trend questo che verrà sempre più sfruttato. Marketing, economia, con la scusa del"ecologismo, stanno spingendo le case costruttrici a prolungare sempre più gli intervalli di manutenzione....vai poi  a sapere quale sia il reale scopo..meno impatto sull'ambiente? Secondo me le motivazioni sono diverse, ma non è questa la sede, e andremmo fuori tema , probabilmente arrampicandosi sugli specchi con teorie astruse.???.

 

Ultima postilla sul discorso gradazione. Diciamo che secondo me non è così importante rispettare la gradazione prescritta, a patto però di rispettare per esempio nel caso di un motore diesel di ultima generazione alcuni parametri, e se ti vuoi studiare un poco le schede tecniche vedrai che alcuni olii pur con gradazioni diverse , si sovrappongono.

 

Detto questo più che la gradazione per il discorso iniziale, dovresti secondo me vedere un po' alcuni valori tipo ht-hs (

Please login or register to see this link.

), la viscosità a freddo e a caldo.

Non sottovalutare nemmeno il valore tbn,(

Please login or register to see this link.

) che ti da una indicazione di quanto l'olio possa "durare" detta barbaramente.

 

Io per la mia auto dato che è euro 4 senza FAP, mi son lasciato alle spalle la specifica VW, in quanto alla data di produzione della mia auto ho notato che le schede tecniche degli olii davano valori abbastanza diversi rispetto ad oggi per la stessa specifica (505.01).

 

Leggendo qui e là, non perché sia un fissato di olii, ma perché mi piace avere una infarinatura tecnica su quello che metto nel mio motore,  ho cercato un olio che rispettasse Abbastanza fedelmente la 505.01 del 2005..non evidenze eclatanti, alla fine son andato su un olio che oggi risponde alla 505.00, che ha un ht-hs di 3.85, un tbn di 11.4 e via dicendo.

Link to comment
Share on other sites

@Gabriele82 condivido il tuo pensiero per quanto riguarda le specifiche, il tuo ragionamento mi sembra alquanto plausibile. Il valore di hths è proprio quello che ha suggerito di cambiare gradazione in favore del 0w40 ESP in quanto da scheda tecnica risulta di 3.76 contro i 3.58 del 5w30. Una garanzia di protezione agli alti giri e alte temperature pur aventi tutte le specifiche per i FAP di ultima generazione.

Link to comment
Share on other sites

Please login or register to see this quote.

@Lucawilly quelle differenze sono del tutto inconsistenti e prive di ogni attenzione. Magari lo potrebbero essere in un motore con tolleranze strettissime e/o da competizione. Su un motore stradale non hanno e non apportano nessun beneficio.

Come dice giustamente @Gabriele82 per far funzionare bene il dpf bisogna solo usare la specifica del costruttore (che tra l'altro, Audi, richiede tassativamente, senza specificare la gradazione) 

Link to comment
Share on other sites

@Lucawilly sicuro che l'ESP sia 0w40?

Ad ogni modo devi vedere il numero di ceneri folstatate, di solito gli olii adatti al FAP VW stanno intorno a 0.8-0.9(low saps). BMW per esempio è già più alto (mid saps).

Inoltre la protezione alle alte temperature è dipesa non solo dal valore ht-hs ma anche dalla viscosità, che comunque a freddo è bene che non sia alta.

Link to comment
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy PolicyGuidelines ┤ We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.