Jump to content
  • advertisement_alt
  • advertisement_alt
  • advertisement_alt

vcds 17.8.0 non va più


alexb
 Share

Recommended Posts

  • advertisement_alt
  • advertisement_alt
  • advertisement_alt

Si non vorrei che per sbaglio avevo il wifi attivo

ho disinstallato tutto ma purtroppo non riesco a trovare il mini cd allegato al cavo. Sulla rete ho trovato la vers. 17.8.1 anziché la vers. 17.8.0 che avevo installato. Posso metterla lo stesso?

Edited by alexb
Link to comment
Share on other sites

"out of date" vuol dire non aggiornato.

ma sappiamo bene che  il vag NON devi mai essere aggiornato, altrimenti si "brucia" (siccome i nostri vag sono tutti  cloni cinesi, cioe' copia pirata, la casa madre riconosce il seriale craccato, e lo disattiva).

se ricordo bene, il messaggio di errore che appare quando il vag e' "fritto" in modo  irrecuperabile (morto definitivamente), di solito dice "licenza non valida ", oppure  "periferica non riconosciuta" (a causa del "reflash" del chip del cavo),  o una roba simile.    Quindi il messaggio di errore che ci dice "il vag e' morto definitivamente", e' differente dal messaggio che appare a te, sullo schermo.

con il semplice "out of date", forse il tuo cavo non e' fritto.  Prova a uscire dalla schermata dove c'e' scritto out of date, NON confermare mai l'aggiornamento (quindi clicca annulla, oppure clicca la crocetta rossa, in alto).

boh, e' solo un tentativo, ma bisogna provare, non costa nulla... (alla peggio, ti tocca comprare un altro vag).

Edited by gian1972
  • Mi Piace 1
Link to comment
Share on other sites

Please login or register to see this quote.

purtroppo e' gia capitato a qualche centinaio di persone, di "friggere" il vag, negli anni scorsi. (forse anche migliaia di utenti, in giro per  il mondo)

i primi vag-clone erano poco conosciuti, e moltissimi utenti sono rimasti fregati con l'aggiornamento. Nel tempo la voce ha girato, i meccansimi interni al software sono emersi piu chiaramente, e i guai sono stati limitati. Le istruzioni fornite dai pirati agli utenti sono state via via piu' precise (NON aggiornare mai, chiudere SEMPRE internet ecc).   ma qualche utente frettoloso ci casca ancora!

spiego in breve il meccanismo con cui viene "fritto" il cavo, come lo ho capito io (non sono molto addentro alle questioni di software ecc, potrei aver capito male). considera che e'  una descrizione generale, e non precisa.

il vag viene prodotto e  venduto dalla ditta  ross-tech, al prezzo di 300-400 dollari americani (a seconda dei pacchetti attivati), ed e' nato per le officine americane (dove pare che l'assistenza ufficiale Audi sia un po' latitante). A quel prezzo, di logica nessun amatore da forum lo compra...

allora scattano i cinesi, con le copie pirata...  e infatti i vag che si trovano in rete al prezzo di 20 euro (nei classici siti di vendita  cinesi), oppure 50 euro (in italia, da privati e forumers), sono tutti "cloni", cioe'  copie pirata.

il software VCDS (che e' il nome preciso del vag) e' legato al suo cavo Obd-usb attraverso un numero seriale (craccato per entrambi, dai clonatori cinesi).

se ti colleghi a internet, il software VCDS cerca in automatico aggiornamenti, collegandosi al sito della casa madre. la matricola craccata viene immediatamente riconosciuta, e la casa madre attiva un "reflash" del chip dentro il cavo, che lo rende inservibile (e' ovvio che la cas madre fa di tutto per avere protezione antipirateria).

Da quel momento il software non riconosce piu' la periferica (il cavo), nel software non esistono i driver adeguati, e non funziona piu nulla.

alcuni siti propongono dei metodi per ripristinare il cavo, cioe "riscrivere il seriale" craccato, sistemare i driver, ecc ecc, ma e' una operazione lunga e complessa, bisogna avere competenza con l'informatica,  e di solito non ci riesce nessuno (da quanto ho letto nei froum).

Alla fine l'utente medio di un forum si compra un altro  vag (sempre rigorosamente cinese), stara' bene attento a spegnere internet quando  usa il vag ,  e buonanotte. E quel vag funzionera'  per anni senza problemi.

fai una ricerca in rete, e disicuro  trovi ulteriori dettagli. io ti ho descritto il mecanismo in modo superficiale, non ho competenza per descriverti i dati tecnici piu specialistici (reflash del chip ATMEGA, ecc).

Edited by gian1972
Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy PolicyGuidelines ┤ We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.